Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_madrid

Cooperazione culturale

 

Cooperazione culturale

COOPERAZIONE CULTURALE

L’Ambasciata d’Italia a Madrid svolge un lavoro di promozione e diffusione della lingua e della cultura italiana in Spagna attraverso il proprio settore culturale, indirizzando e coordinando l’azione degli Istituti Italiani di Cultura.

Le attività svolte continuano a basarsi sull’Accordo di Collaborazione Culturale, sottoscritto a Roma l’11 agosto 1955 e riguardano la promozione della cultura italiana, con particolare attenzione a quella contemporanea, oltre che l’insegnamento dell’italiano.

La diffusione della lingua e della cultura italiana in Spagna, sotto l’egida della rete diplomatico-consolare, è affidata anche ad altri soggetti: principalmente agli Istituti di Cultura di Madrid e Barcellona, attraverso i loro corsi e le loro molteplici attività. A questi IIC si affiancano i due Istituti Scolastici Statali Italiani (Madrid e Barcellona), 5 lettorati dislocati presso altrettante Università spagnole, i comitati della Società Dante Alighieri e vari centri di insegnamento privati.

Quest’anno, l’Ambasciata e l’IIC di Madrid hanno presentato per la prima volta, e insieme, la stagione culturale con una conferenza stampa congiunta. "ITALIA: IMMAGINI E VISIONI", è la sintesi del programma culturale dell'IIC Madrid per il 2016, ispirato anche alle linee guida 2016 per la promozione culturale del MAECI, e incentrato sulla creatività dell'Italia contemporanea, dei suoi artisti e delle sue imprese culturali e creative, che racconta come il Paese della "Grande Bellezza" sia anche il Paese del Bello quotidiano, dell' Extraordinary Commonplace, di quella continuità tra arte e vita, tra arte e artigianato, tra cultura, territorio e paesaggio.

Tra le attività istituzionali normalmente organizzate, spiccano la Settimana della Lingua italiana, cicli di conferenze, rassegne cinematografiche, convegni, fiere ed incontri, cui collaborano attivamente numerose istituzioni culturali ed universitarie spagnole di prestigio. Attraverso l’assegnazione di contributi, viene inoltre stimolata l’attività di traduzione in spagnolo e catalano di opere letterarie italiane.

I bandi per i contributi alla traduzione sono pubblicati annualmente sui siti degli Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona e nella sezione notizie di questa pagina web.


BORSE DI STUDIO

Il governo italiano offre borse di studio ai cittadini stranieri per favorire la cooperazione culturale internazionale e la diffusione della conoscenza della lingua, della cultura e della scienza italiana, favorendo inoltre la proiezione del settore economico e tecnologico dell’Italia nel resto del mondo.

I bandi sono pubblicati annualmente sui siti degli Istituti Italiani di Cultura di Madrid e Barcellona e nella sezione notizie di questa pagina web.

        
COOPERAZIONE TRA ITALIA E SPAGNA PER LA PROMOZIONE E L'INSEGNAMENTO DELLA LINGUA E CULTURA ITALIANA E SPAGNOLA NEI DUE PAESI

La cooperazione bilaterale tra Italia e Spagna per la promozione e l’insegnamento della lingua e cultura italiana è inquadrata nel Memorandum d’Intesa del 2010, firmato a Madrid dal Sottosegretario italiano all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca e dal Sottosegretario all’Istruzione spagnolo. Il Memorandum rappresenta l’attuazione delle principali disposizioni del XX Protocollo di collaborazione culturale e scientifica tra i due Paesi, firmato nel 2009 in occasione del Vertice bilaterale de La Maddalena. In esso viene segnalata specificamente una serie di istituti di istruzione secondaria in Italia in cui sarà assicurato l’insegnamento dello spagnolo, nonché lo scambio di assistenti di lingua tra i due Paesi, quale contributo tangibile alla qualità dei corsi. L’accordo prevede, altresì, una serie di attività e progetti congiunti tra istituzioni scolastiche italiane e spagnole, nonché l’impegno del Ministero dell’Istruzione spagnolo a sollecitare le Comunità Autonome affinché curino l’applicazione del Memorandum per la parte inerente l’insegnamento della lingua italiana, ed in particolare l’istituzione di sezioni bilingue negli istituti di istruzione secondaria in Spagna.





 


42